Una nuova simulazione al computer sembrerebbe confermare una teoria che da molti anni circola nel mondo dell’astronomia: potrebbero esserci altri pianeti non ancora scoperti all’interno del nostro Sistema Solare oltre Nettuno.

Già nei primi mesi del 2014 c’era stata la scoperta di 2012 VP113, meglio conosciuto col nome di Biden, pianeta nano scoperto da Chad Truyjillo e Scott Sheppard.
Tale corpo celeste orbita ad una distanza compresa tra le 80 unità astronomiche (80 volte la distanza tra il Sole e la Terra) e le 450. Qualche anno prima di Biden era stato già scoperto Sedna.
Ora, gli studi fra l’università Complutense di Madrid e quella britannica di Cambridge hanno fatto avanzare l’ipotesi che non ci sarebbe solo un altro pianeta oltre Nettuno, ma almeno due che, così, permetterebbero di spiegare le anomalie di quest’ultimo pianeta.
Anche i due scopritori di Biden hanno riferito che statisticamente è certa la presenza di altri corpi celesti di una certa grandezza oltre Nettuno.

A questo punto in molti tornano a parlare del celebre Nibiru, il pianeta Rosso di cui parla lo scrittore Zecharia Sitchin.

C.L.


Category: UFO-news

About the Author


Comments are closed.

LIBRI PER APPASSIONATI DI MISTERI

banner_ison-200x200











Disponibile su Amazon, IBS e nei migliori store online
banner_ison-300x300











Disponibile su Amazon, IBS e nei migliori store online
banner_ison-200x200











Disponibile solamente contattando l'Autore.

EBOOK GRATUITO CONCORSO UFOSULLARETE

banner_ison-200x200










Scaricalo gratis da qui QUI


Visit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On Twitter