Un evento astronomico molto raro si verificherà la notte del 31 gennaio. Ad esserne protagonista è ancora la nostra cara Luna.
Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,
Silenziosa luna?
Sorgi la sera, e vai,
Contemplando i deserti; indi ti posi.
Ancor non sei tu paga
Di riandare i sempiterni calli?
Così esordisce Giacomo Leopardi, nel suo “CANTO NOTTURNO Dl UN PASTORE ERRANTE DELL’ ASIA”.
Anche noi, potrenno chiederci la stessa cosa. Che farai, Luna, la sera del 31 gennaio 2018?
Questa volta la risposta è meno poetica di quella che il nostro satellite potrebbe dare a Leopardi, ma senza dubbio molto affascinante lo stesso.

Quella sera, infatti, ci sarà la SuperLuna. Superluna è chiamata quella coincidenza astronomica nella quale la luna si trova nella sua fase di Luna piena ed allo stesso tempo si trova al perigeo, ovvero nel punto più vicino alla Terra.
Ok, anche il primo gennaio 2018 c’è stata una SuperLuna e ne ho parlato in un precedente video… trovate tutti i link utili ed interessanti in descrizione.
Questa volta la Luna è più grande del normale del 14 per cento e più brillante del 30%.
Si tratta di un evento raro perché è la seconda superluna che cade nello stesso mese. Nei paesi anglosassoni questo fenomeno, ovvero due superlune che si succedono a distanza così ravvicinata, viene chiamato “Blue Moon”, ovvero “Luna Blu”.
Quando la Luna si troverà al suo perigeo, sarà ad una distanza di 360.199 chilometri dal nostro Pianeta. Il primo gennaio era leggermente più vicina, ben 358.994 chilometri.
Già questo basta a rendere affascinante la serata.
Ma cìè di più.
In alcuni paesi come l’Asia, l’Australia, la costa occidentale degli Stati Uniti, l’Alaska ed il Canada, la Luna sarà contemporaneamente tre cose: Superluna, luna blu e luna rossa. In quelle zone la coincidenza vuole che si verificherà pure un’eclissi totale.
Luna blu, Luna rossa, Eclissi? Noi che vedremo? Purtroppo in Europa l’eclissi non sarà visibile. Potremo ammirare solamente una Luna un po’ più grande e brillante del solito. Come spiegato, Luna Blu è solamente un modo di dire dei paesi anglosassoni, per cui niente colorazione blu. Nei paesi citati prima, invece, il nostro satellite assumerà una colorazione rossastra, visibile ad occhio nudo causata dalla radiazione rossa rifratta dall’atmosfera terrestre. In quei paesi la luna sarà una “super blue blood moon”.
Non disperate, il 27 luglio prossimo ci sarà una nuova eclissi lunare, questa volta visibile anche dall’Italia.
C.L.

© Copyright: Ufosullarete.it. La riproduzione dell'articolo è consentita esclusivamente secondo i termini di utilizzo



Related posts

coded by nessus

About the Author


Comments are closed.

Iscriviti alla Newsletter


LIBRI PER APPASSIONATI DI MISTERI

banner_ison-200x200











Disponibile su Amazon, IBS e nei migliori store online
banner_ison-300x300











Disponibile su Amazon, IBS e nei migliori store online
banner_ison-200x200











Disponibile solamente contattando l'Autore.

EBOOK GRATUITO CONCORSO UFOSULLARETE

banner_ison-200x200











Scaricalo gratis da qui QUI

Chi c'é online

2 visitatori online